Vai al contenuto
Home » Aree di emergenza

Aree di emergenza

Le aree d’emergenza sono gli spazi e le strutture destinate ad accogliere la popolazione e per l’ammassamento delle risorse necessarie al soccorso ed al superamento dell’emergenza.
Tali aree si distinguono in tre tipologie:

Icona aree di attesa  Aree di attesa: sono i luoghi di prima accoglienza ed assistenza per la popolazione, nel periodo immediatamente successivo all’evento, oppure successivamente alla segnalazione della fase di preallarme, ove vengono date le prime informazioni ed i primi generi di conforto, in attesa dell’allestimento delle aree di ricovero.

Icona aree di accoglienza Aree di accoglienza: sono i luoghi di sicurezza, dove la popolazione risiederà per brevi, medi e lunghi periodi; la tipologia delle aree è classificata nel seguente modo: a) strutture esistenti quali, scuole, alberghi, ecc.; b) tendopoli, roulottopoli; c) insediamenti abitativi di emergenza quali moduli prefabbricati e/o strutture modulari.

Icona aree di ammassamento Aree di ammassamento: sono centri di raccolta di uomini, mezzi e risorse, necessari alle operazioni di soccorso alla popolazione; tali aree sono individuate (possibilmente) fuori dal centro abitato per essere facilmente raggiungibili anche da mezzi di grosse dimensioni.